Ord. forense

ORD. FORENSE - MP, Le nuove frontiere della professione di avvocato, tra deontologia e mercato.

Avvocatura

Le nuove frontiere della professione di avvocato, tra deontologia e mercato.
di Maria Paola Mastropieri (Giunta Nazionale AIGA)

Mondoprofessionisti.eu, 22.10.2009

Nelle ultime settimane abbiamo assistito al proliferare di interventi, più o meno critici, di soggetti istituzionali, corporativi e associativi, sulla riforma forense, in discussione alla Commissione giustizia del Senato. E’ di qualche settimana fa la lettera inviata da Confindustria al Governo per contestare alcuni aspetti del testo di riforma dell’Ordinamento forense, quali la reintroduzione delle tariffe minime obbligatorie, l’ampliamento delle riserve legislative agli avvocati, il limite quinquennale di validità della provvisoria abilitazione professionale dopo il superamento dell’esame di Stato in assenza dello svolgimento in concreto della professione. Secondo l’associazione degli imprenditori, si tratterebbe di limiti alla liberalizzazione della professione, contrari ai principi di libera concorrenza e competitività, siccome ostacoli alla scelta, economicamente più conveniente, delle imprese di non richiedere consulenze ad avvocati, ma di continuare ad avvalersi di risorse interne o di altre figure professionali.  Gli avvocati in Italia hanno raggiunto ormai il vertiginoso numero delle 220.000 unità e per il 65% sono costituiti da giovani infra 45enni. Non si sta parlando, pertanto, di sterile tutela di un ceto professionale, a torto da taluni ritenuto privilegiato, bensì di dare stabile disciplina ad un mercato ormai globalizzato. Dopo il periodo delle promesse da parte della classe politica è giunto il tempo che il parlamento approvi il progetto di legge di riforma della professione forense.

Leggi tutto

Stampa Email

ORD. FORENSE - MP, Prima indagine O.P.G.A., Osservatorio Permanente sui Giovani Avvocati

Prima indagine dell'O.P.G.A. - Osservatorio Permanente sui Giovani Avvocati

Prima indagine dell'O.P.G.A. - Osservatorio Permanente sui Giovani Avvocati
Mondoprofessionisti.eu, MP 29.11.2010

Il Consiglio Nazionale Forense ha istituito, in collaborazione con l’AIGA – Associazione Italiana Giovani Avvocati -, l’Osservatorio Permanente sui Giovani Avvocati, per acquisire dati rilevanti ai fini della valutazione delle iniziative da promuovere a loro favore. Dall’analisi delle risposte fornite al questionario rivolto ai giovani avvocati, e illustrati al congresso di Genova da Maria Paola Mastropieri (nella foto) giunta Nazionale Aiga, emerge con chiarezza che la preoccupazione maggiore degli avvocati più giovani è relativa al reddito, considerato inadeguato, sempre decrescente ed inversamente proporzionale all’impegno profuso nella professione ed al tempo ad essa dedicato, e sottratto alla vita privata. I giovani avvocati lamentano, poi,

Leggi tutto

Stampa Email

ORD. FORENSE - Rapporti con i clienti e onorari.

toghe

IL SOLE 24 ORE, 26.11.2010

I rapporti con i clienti? Più difficile farsi pagare


GENOVA. Dal nostro inviato

«Il Governo ha scomodato Milly Carlucci per lo spot Tv che a ora di cena dice a milioni di italiani che con la conciliazione obbligatoria possono fare a meno dell'avvocato. I risultati sono due. Si delegittima la sola categoria che difende, sulla base della Costituzione, i diritti dei cittadini. Visto che può essere conciliatore l'iscritto a un qualunque Albo, si rinuncia ad applicare anche la legge e si sottrae mercato a migliaia di giovani legali, per i quali la conciliazione potrebbe costituire almeno il 30-35% del fatturato».

Leggi tutto

Stampa Email

ORD. FORENSE - Cultura della prevenzione, sicurezza e lavoro autonomo.

Mondo Professionisti, 18.05.2010
La cultura della prevenzione. Sicurezza e lavoro autonomo, un capzioso binomio?
di Salvatore Frattallone, View Net Legal partner

Il D.L.vo n. 81 del 09.04.08 ha innovato profondamente la normativa in materia di protezione della salute dei lavoratori e di sicurezza, incidendo sulla materia assai più di quanto non sia sembrato ai primi commentatori della novella. Il c.d. Testo unico sulla sicurezza, che è stato modificato due volte nel 2008 e altre tre nel corso del 2009 (l'ultima con il Decreto correttivo n. 106 del 03.08.09), ha abrogato il D.L.vo n. 626/94 e ha riscritto gran parte delle disposizioni previgenti. Una tra le più significative novità è costituita dalla previsione secondo cui i lavoratori autonomi compresi quelli parasubordinati e persino coloro che prestino servizi in condizioni di gratuità e volontariato oppure nell'ambito di accordi a contenuto formativo - sono paragonati ai lavoratori dipendenti e, quindi, meritano analoghe tutele. Senza se e senza ma, verrebbe da aggiungere. Per varie vie, peraltro, sono state prospettate interpretazioni derogatorie della normativa sulla sicurezza.  Taluno ha ipotizzato che la normativa, siccome eccessivamente restrittiva e penalizzante per gli Studi legali, non troverebbe applicazione in caso di avvocato-collaboratore di altro avvocato, se il primo legale svolga l'attività professionale munito di propria partita IVA. Altri ha suggerito che debba ritenersi escluso dal novero degli obbligati tutti coloro che si avvalgano di praticanti avvocato, atteso che

Leggi tutto

Stampa Email

ORD. FORENSE - Codici, pandette, marketing e informatica giuridica.

Non solo codici e pandette per l’avvocato ma anche marketing e l’informatica giuridica.

In un convegno, organizzato dal Cnf e dall’Aiga che si e' tenuto oggi 17.04.2009 a Roma, Complesso d Santo Spirito, l’analisi delle opportunita' e dei limiti delle nuove discipline strumentali alla professione forense.

Comunicato stampa di AIGA Associazione Italiana Giovani Avvocati e CNF Consiglio Nazionale Forense


All’analisi di queste discipline alle quali gli studi legali si stanno progressivamente aprendo e al loro impatto sulla deontologia forense e' stato dedicato oggi un seminario organizzato dal Consiglio nazionale forense e dall’Associazione italiana giovani avvocati dal titolo “Le discipline strumentali della professione forense, tra tecnica e deontologia”, che si e' tenuto a Roma.

Leggi tutto

Stampa Email

I più letti