Penale

RESPONSABILITÀ SANITARIA - Starbene, "Sulla fattura della psicologa c'è scritto che mi ha ricevuto per la depressione causata da mio marito. Posso usarla nella causa di separazione?

«Sulla fattura che mi ha rilasciato, lo psicologo ha scritto che sono depressa a causa di mio marito e per questo mi sono rivolta a lui e mi sono sottoposta a trattamento. E' tutto vero, ma mi pare che abbia violato la mia privacy. O no? Ora vorrei depositare quel documento nella mia causa di separazione: posso farlo?»

(in Starbene, n° 34 del 15.08.2016, Sportello dei diritti del paziente

«All'inizio della terapia lo psicologo é tenuto a informarti che i tuoi dati verranno utilizzati solo per aiutarti nel tuo percorso di cura e non saranno resi pubblici.

Con il tuo consenso lo autorizzi al loro trattamento nel rispetto della privacy», risponde Salvatore Frattallone, Avvocato del Foro di Padova. «Quando comunica i dati personali dei pazienti al commercialista, lo fa per adempiere agli obblighi fiscali di legge e quindi non viola il Codice sulla Privacy. Tu, invece, puoi usare la parcella di cui sei la destinataria e produrla in giudizio, per supportare la richiesta di addebito della separazione al tuo coniuge. Nessuno ti contesterà che è illecito farlo. Il Garante per la protezione dei dati personali ha autorizzato gli psicologi  a trattare i dati sulla salute e la vita sessuale dei loro pazienti, per specifiche finalità (Aut. generale n° 2/2014, valida sino al 31.12.2016), tra cui quella di “far valere il loro diritto in giudizio”.  Nel tuo caso, infatti, quelle informazioni servono a dimostrare che la separazione é addebitabile a tuo marito, perché con il suo comportamento ha pregiudicato il tuo stato di salute». 

 

 

 

Tags: salvatore frattallone, Padova, sinistro, commissione pari opportunità regione veneto, ocse, termine, medico specializzando, colpa per assunzione, dato sensibile, Monte Titano, Marina Gorka, come tutelare oggi il patrimonio di domani, gaslighting, domicilio, punibilità , reatovittima, view net legal lawyers network , menzogna, whatsapp , Protocollo sulla attivazione di servizi alternativi all'accesso fisico alle Cancellerie' 29.03.2021

Print Email

I più letti